Testimonianze

  • Quali ragioni ti hanno spinto a provare la Tecnica Alexander?
  • Che effetto ha avuto su di te, sul tuo modo di sentire il corpo, di pensare, di affrontare le attività quotidiane?
  • Come ti senti rispetto alle motivazioni iniziali?

Floriana, 61 anni, impiegata in pensione

Mi sono avvicinata alla Tecnica Alexander per problemi di cefalea muscolo-tensiva, di cui soffrivo da vari anni, dopo aver provato, senza risultati, agopuntura, osteopatia, ed essere stata seguita dal centro per le cefalee (con vari tipi di farmaci, tra cui iniezioni di botulino in testa). Su consiglio del mio medico di base ho iniziato le lezioni di Tecnica Alexander con Paolo Frigoli. Ad essere sincera, il mio approccio era improntato ad un certo scetticismo. Dopo quattro o cinque lezioni individuali mi sono resa conto che la cefalea era strana, non più continuativa, durava tre ore e poi si attenuava, e gli analgesici cominciavano a fare effetto, quindi ho pensato di essere sulla buona strada. Dopo una quindicina di lezioni posso dire di sentirmi decisamente meglio, anzi, erano anni che non mi sentivo così bene. Quando Paolo mi ha proposto gli incontri di gruppo di Tecnica Alexander non ho esitato ad accettare, constatando, nel frequentarli, come sia utile lo scambio di sensazioni e di impressioni. La Tecnica Alexander mi ha fatto scoprire muscoli che non usavo e contratture di cui non ero consapevole. Consiglio la Tecnica Alexander per migliorare la quotidianità attraverso i gesti che si compiono ogni giorno.

Marco, 46 anni, artigiano

Esperienza bellissima decisamente arricchente. Ho cambiato il modo di pensare al mio corpo ed ai suoi movimenti e durante il giorno questo mi accompagna sempre rivelandomi molto di me . Ritengo di aver fatto benissimo a fare il corso proposto in 10 lezioni e sono sicuro che ci sarà un seguito. Grazie ancora Paolo sei davvero un GRANDE!

Sandro, 47 anni, musicista

A volte si comincia una sessione di Tecnica Alexander stanchi della giornata trascorsa, o ancora coinvolti in qualche situazione problematica. Quello che non finirà mai di stupirmi è come la T. A., con un “semplice” lavoro sul fisico, ci “rimetta in sesto” donandoci quella straordinaria e particolarissima sensazione di coordinazione psicofisica e di lucidità.

Riccardo, 32 anni, musicista

Risvegliare l’antico movimento per il gusto di muoversi.
Il piacere della leggerezza nel benessere quotidiano.

Carolina, 35 anni, artigiana

Mi sono riavvicinata alla tecnica Alexander, che ho scoperto anni fa tramite lo studio del canto, perchè erano diversi mesi che soffrivo di dolori costanti alla cervicale e sentivo che il mio corpo si stava sempre più incurvando e chiudendo. Ho contattato Paolo, dopo solo tre sedute i dolori alla cervicale erano spariti ed ora che il mio corpo si sta piano piano “raddrizzando”, posso dire che questa tecnica non porta ad avere solo un benessere fisico, ma anche ad acquisire una sicurezza interiore. Un modo di porsi diversamente alle persone ed alle cose di tutti i giorni. Grazie Paolo.

Patrizia, 51 anni, medico

Due anni fa, tormentata da dolori muscolari e articolari diffusi ho deciso, dopo aver provato senza risultato vari approcci terapeutici, di sperimentare questa tecnica. I principi sui quali si basa mi sono subito piaciuti ma devo dire che la mia aspettativa di liberarmi rapidamente da questi dolori è stata delusa. Col tempo però ho cominciato a sentirmi meglio nel mio corpo, a muovermi con più scioltezza e con piacere (salire le scale senza fatica e con leggerezza è stata  una conquista). Col tempo anche alcuni dolori sono scomparsi e altri sono più facilmente “gestibili” ma soprattutto, grazie a Paolo, che alla pura tecnica aggiunge la sua sensibilità personale e le sue competenze anche in ambiti diversi, gli incontri sono diventati tappe importanti in un percorso complessivo di crescita (tanto che ho convinto con successo  anche mio marito e mia figlia a frequentarli).

I commenti più frequenti

Avevo mal di schiena ed ora non ce l’ho più.
Mi sento più alta, più leggera, più agile.
La mia postura è migliorata.
Ora posso rimanere in piedi a lungo senza stancarmi.
Mi sento comodo quando mi siedo diritto.
Respiro meglio e parlo senza affaticarmi.
Dormo distesa e mi alzo senza i dolori di un tempo.
La mia resistenza fisica è aumentata in tutte le attività.
Mi sento più calmo, sereno, meno impulsivo.
Grazie alla Tecnica Alexander mi sento come ho sempre pensato di potermi sentire.

Leggi le le storie delle altre persone nel menù a sinistra.