Alzarsi e sedersi

Lo scopo dell’esercizio non è quello di imparare ad alzarsi e sedersi correttamente, ma quello di interiorizzare una nuova coordinazione complessiva. Le direttive, riconoscibili dai termini lascia, permetti, pensa, dirigi, manda, desidera, esprimono intenzioni che agiscono sulle tensioni muscolari e sui rapporti tra le varie parti del corpo; precedono e accompagnano il movimento.

In posizione eretta

Esprimi il desiderio di andare verso l’alto e trasmettilo a tutto il corpo. Pensa a rilasciare il collo in modo che la testa possa guidare l’allungamento del tronco. Permetti al tronco e agli arti inferiori di allungarsi nella stessa direzione. Assicurati di non irrigidire le anche, le ginocchia e le caviglie. Non trattenere le spalle, lasciale allontanare tra loro. Pensa di lasciare allargare la schiena. Mentre stimoli il movimento interno verso l’alto, pensa di lasciare scendere il peso del corpo verso il basso, in modo da rendere sempre più elastica la tua risposta alla forza di gravità.

Dalla posizione eretta a quella seduta

Mantenendo l’allungamento, lascia flettere le ginocchia pensando di lasciarle allontanare dalle anche, in avanti e in fuori. Contemporaneamente le anche si muovono indietro e il tronco si inclina in avanti, con la testa che guida l’allungamento della colonna vertebrale, in avanti e su. Non tirare la testa indietro verso il bacino, farebbe accorciare la schiena. Permetti alla schiena di allungarsi e di allargarsi durante il movimento. Evita di sbilanciarti indietro ed impattare pesantemente sulla sedia.

In posizione seduta

Incoraggia il movimento del tronco verso l’alto partendo dalle ossa ischiatiche a contatto con la sedia. Rilascia il collo in modo che la testa possa guidare l’allungamento. Pensa di ammorbidire le cosce e manda mentalmente le ginocchia in avanti e in fuori, lasciandole allontanare dalle anche. Appoggia le mani sulle cosce, con i palmi in alto, e lascia allontanare i gomiti dalle spalle. Permetti alle spalle di aprirsi in fuori a lascia allargare tutta la schiena.

Dalla posizione seduta a quella eretta

Permetti al tronco di inclinarsi in avanti, facendo attenzione a non tirare la testa indietro. Dirigi le ginocchia in avanti e in fuori, per evitare di spingere troppo con le gambe. Permetti alla testa di guidare il movimento verso la posizione eretta e al corpo di seguirla. Non aiutarti con le spalle. Mantieni la schiena lunga e larga. Lascia espandere i piedi a terra durante il movimento. Quando raggiungi la posizione eretta, pensa a continuare il movimento verso l’alto, senza fermarti.