Canto

Il sostegno elastico del tronco che si ottiene con la Tecnica Alexander libera il movimento naturale della gabbia toracica ed armonizza le dinamiche muscolari tra diaframma, muscoli intercostali e addominali. In tal modo permette alla respirazione di rispondere alle richieste vocali attivando, senza forzature, i meccanismi di controllo del fiato (appoggio e sostegno). Con un migliore rapporto tra la testa, il collo ed il tronco, la laringe compie più liberamente i movimenti necessari alla produzione del suono, mentre le qualità acustiche migliorano grazie al rilasciamento delle tensioni nel tratto vocale. Tutto il corpo partecipa all’emissione vocale in modo armonioso, diminuendo i rischi di affaticamento degli organi specifici.

Paolo Frigoli tiene regolarmente corsi sull’applicazione della Tecnica Alexander al canto in collaborazione con Anna Gotti, insegnante dell’Accademia Vocal Power Italia, a Brescia.

Leggi i resoconti dei partecipanti

Links

www.soundprinciples.net
www.cantarevoicestudio.com
www.voiceandalexandertechnique.eu
www.kathrynarmour.com